Care Amiche, Cari Amici,

 

Nell’augurarvi Buon Anno, rubiamo il titolo ad un bellissimo film per nominare un nostro piccolo compleanno che ricorre quest’inverno. Lo facciamo solo per una volta, brevemente, ricordando il senso ultimo di un lungo cammino del quale conserviamo i momenti di luce, mentre consegniamo il resto al silenzio:

 

 

Inverno 1970 – Inverno 2020:

 

Dal “Gruppo Liberi Amatori del Teatro

al “Piccolo Teatro del Me-ti

 

50 anni di teatro.

 

Ogni giorno.

 

Con la propria terra,

con gli ultimi.

 

Per la terra che è di tutti.

 

Il teatro

è un gesto

scritto nell’aria

 

Tutto quello che lascia,

se qualcosa lascia,

se ne va con il vento

nelle notti dell’uomo,

esulta

divampa nei cuori

 

a fratellanza

 

a sogno di giustizia

 

Tutto quello che abbiamo.

 

Ringraziamo tutte le persone – un popolo – che sono state o sono partecipi di questo cammino con lealtà, affetto e disinteresse. Un pensiero, memore, commosso e colmo di gratitudine, va a coloro che hanno lasciato prematuramente questa esistenza.

                                                                                        Il Piccolo Teatro del Me-ti