Il titolare si presenta candidato alle elezioni e si aspetta che i suoi dipendenti lo votino. Al bivio tra il pane e la dignità, “X” non lo fa. Qualche tempo dopo viene licenziato/a. “X” suppone che il licenziamento sia dovuto alla propria scelta elettorale. Mi ha raccontato tutto questo pochi giorni fa.

(continua su www.teatrocitta.net - CLICCA QUI)