Care Amiche, Cari Amici,

 

Vi invitiamo con grande piacere ad un nuovo incontro con noi:

immaginiamo di offrirvi innanzitutto un luogo che per l’occasione funzioni come “UNA STAZIONCINA DI SOSTA E RISTORO UMANO”, tipo le stazioni di posta di un tempo dove i cocchieri cambiavano i cavalli ed i viaggiatori si ristoravano (oddio, in quel caso il ristoro era molto…materiale). Echeggiando con leggerezza i nomi di quelle stazioni, chiameremo la nostra: “ALLA GALLINA SCALZA”.

In fin dei conti siamo tutti viandanti ed ogni tanto (specie in tempi come questi!) abbiamo bisogno di fermarci un poco, riprendere le forze, fare provvista di vicendevole umanità per continuare il viaggio. Ritroveremo il riso, incontreremo gli altri, accoglieremo parole di uomini e di donne che le hanno scritte per noi, per arricchire il cuore e la mente, sapendo che arriva sempre un tempo nel quale ve n’è un grande bisogno.

 

Dunque l’appuntamento è, a scelta, per SABATO 28 E DOMENICA 29 LUGLIO, sempre ALLE 18,30.

Il “piatto” principale sarà “L’ULTIMO ED IL PRIMO DI LIDICE”, di YANNIS RITSOS, ovvero lo straordinario racconto di un momento molto significativo del ‘900 nella testimonianza dell’unico superstite e con le parole di un grande poeta greco. I brani che ne trarremo saranno letti da Augusta e Sandro. Altre “pietanze” saranno servite da Lucio…

 

INFORMAZIONI: 1) Staremo all’aperto, tra verbene, ulivi e gelsomini, se il tempo lo permetterà (munirsi di ANTIDOTO PER LE ZANZARE), altrimenti in una sobria stanza con finestra sugli ulivi e sul susino; 2) La stazione è a PAGLIETA, IN VIALE GRAMSCI 81, (ZONA COLLEMICI), PRESSO L’ABITAZIONE DI AUGUSTA E SANDRO; 3) ATTENZIONE: E’ NECESSARIA LA PRENOTAZIONE (338 7379913).

 

CONCLUSIONE TENTATRICE: E’ anche un’occasione per una gita a Paglieta. Che cosa c’è da vedere? Tutto quello che si trova a Paglieta. In più: il mare da lontano ed il cielo cangiante a seconda del tempo che fa. A parte gli scherzi: ogni paese ha mille storie da raccontare, basta saper ascoltare…

VI ASPETTIAMO…

                                                                          

                                                                   IL PICCOLO TEATRO DEL ME-TI