CI RISIAMO IL PRIMO MAGGIO

 

 

 

Care Amiche, Cari Amici,

 

 

Umberto (con il suo organetto) ci sarà, Lucio (vallo a sapere con che cosa...) ci sarà, Augusta e Sandro ci saranno, Greta (la gatta) ci sarà, Ulisse (il cane) ci sarà, e ci saranno le gazze, le rondini, il susino, l'acacia, il fico, gli ulivi...

Vi stiamo proponendo, care amiche e cari Amici, di chiudere la giornata del Primo Maggio venendo a trovarci a Paglieta dove, presso l'abitazione di Augusta e Sandro, nel punto in cui le colline iniziano a scendere verso l'Osento, vi accoglieremo con un evento alla maniera che conoscete, la nostra.

Al centro vi sarà il testo del monologo "EFFE COME ALFREDO", ma dentro ed intorno ad esso spunteranno, come sempre, chissà quanti altri momenti di piccole-grandi, leggere emozioni che contribuiranno a fare di tutto l'incontro ciò che davvero conta: scambio, condivisione, umana relazione.

 

Se il tempo e la temperatura lo consentiranno, staremo all'aperto, presso gli ulivi. Altrimenti ci sistemeremo al chiuso. E' TUTTAVIA INDISPENSABILE LA PRENOTAZIONE. Ecco di seguito la sintesi delle informazioni. A presto.

 

 

                                                  IL PICCOLO TEATRO DEL ME-TI

 

 

 

LUNEDI 1 MAGGIO

 

ORE 18.00

 

 

Presso l'abitazione di Augusta Natale e Sandro Cianci

 

in VIALE GRAMSCI,81 (Zona Collemici)

 

 

Lettura del testo del monologo teatrale

 

 

"EFFE COME ALFREDO"

 

(Con dentro un mondo: la gita di Nicolino di Rosina di Faffo, le pecore di Felicetta, il pitale umano dell'uomo che temeva di non esistere, il '15-'18, Ministri con barriere e pezzi di cartone, giovani tocca a voi fate presto, il miracolo di Alfredo, ecc. )

 

 

 TESTO DI SANDRO CIANCI

 

LETTURA A CURA DI AUGUSTA NATALE E SANDRO CIANCI

 

 

 

INGRESSO: NON C'E' UN BIGLIETTO DA PAGARE. CHI LO DESIDERA, PUO' LASCIARE UN LIBERO CONTRIBUTO.

E' NECESSARIO PRENOTARE, TELEFONANDO O INVIANDO UN SMS ENTRO LE ORE 19,30 DEL 30 APRILE AL SEGUENTE NUMERO: 

338 7379913.